Il 20 novembre del 1989, i rappresentanti degli Stati di tutto il mondo, riuniti nell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, approvarono all’unanimità i 54 articoli della Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il trattato sui diritti umani più condiviso e ratificato di tutti i tempi.

Dal 1991 la Convenzione è Legge anche nello Stato Italiano e ogni anno si rinnova la celebrazione di questa importante ricorrenza. Nonostante ciò, ancora oggi i diritti più basilari sono negati a milioni di bambini: il diritto alla salute, a una famiglia, a una corretta alimentazione e all’istruzione.

In Farmacia per i Bambini non è solo un’iniziativa di raccolta farmaci ma anche di sensibilizzazione sui diritti dell’infanzia. Per questo, ogni anno i nostri meravigliosi volontari distribuiscono ai clienti di tutte le farmacie aderenti all’iniziativa la nostra Carta dei Diritti.

L’anno scorso abbiamo dedicato la nostra Carta dei Diritti all’Agenda 2030 degli Obiettivi di Sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, in questo anno speciale, il decimo di In Farmacia per i Bambini, abbiamo scelto di dedicarla ai concetti di sostenibilità sociale e ambientale

One Planet, One Health

One Planet, One Health è il tema che abbiamo scelto per la decima edizione di In Farmacia per i Bambini.

Per non dimenticare quanto il nostro benessere sia strettamente correlato alla salute del Pianeta, per sottolineare come siamo tutti responsabili per il futuro delle nuove generazioni e della loro educazione alla sostenibilità.

È proprio questo lo scopo della nostra Carta dei Diritti, che quest’anno contiene un meraviglioso gioco dell’oca dedicato ai bambini. Casella dopo casella, potranno diventare “supereroi della salute”!

DIVENTA UN SUPEREROE DELLA SALUTE!

 

CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI 2022, SCARICALA QUI

 


 

Il Diritto alle cure mediche visto dalla piccola Greta di Milano!

Il Diritto all’istruzione visto da Filippo, 6 anni, di Roma

La classe di catechismo, i Cerbiatti, bimbi di otto anni, ha deciso di partecipare all’edizione 2017 con un fumetto a sostegno dei diritti all’infanzia, realizzando uno speciale albero dell’avvento. Hanno dedicato ad ogni domenica dell’avvento uno o più diritti riconosciuti ai minori.